La zoppia nel cucciolo: come e perché

Oggigiorno anche in Medicina Veterinaria si percorre il cammino della diagnosi precoce. In particolare, nell’ambito dell’ortopedia, ci sono delle linee guida tali da poter prevedere quelle che saranno le patologie ortopediche del cucciolo e quelle che saranno le sue patologie quando sarà adulto.
Un dato molto importante è costituito dalla razza alla quale appartiene il nostro nuovo compagno di vita. Ogni razza, in ambito ortopedico come in tanti altri ambiti, può facilmente presentare difetti relativi alle articolazioni; ad esempio una patologia come la displasia dell’anca può interessare, in particolare, alcune razze come il Bulldog inglese, Carlino, Dogue de Bordeaux, Mastino Napoletano, Cane Corso e Pastore Tedesco.

Facendo un altro esempio la displasia del gomito riguarda in particolare razze come il Chow Chow, il Rottweiler, lo Shar-pei e il Dogue de Bordeaux.

I vostri Veterinari di fiducia, conoscendo la razza a cui appartiene il vostro cane, sicuramente saprà indirizzarvi verso tutta una serie di indagini strumentali.

Sicuramente anche le dimensioni future del vostro animale potranno suggerirci quelle che saranno le eventuali difficoltà ortopediche del vostro amico. Ad esempio la displasia dell’anca riscontrata nel Carlino darà sicuramente meno problemi clinici rispetto alla stessa patologia riscontrata in un Mastino Napoletano.

Un momento importante del percorso sanitario del cucciolo è rappresentato sicuramente dalla visita ortopedica; oggi è bene non limitarsi agli accertamenti radiografici in età più adulta, in quanto, già con attenta visita clinica, è possibile riscontrare difetti ortopedici, magari risolvibili in modo molto meno invasivo rispetto ad interventi chirurgici correttivi eseguiti in età adulta.

Sicuramente il vostro veterinario di fiducia avrà la possibilità di valutare lui stesso le condizioni ortopediche del vostro animale oppure potrà agevolmente rivolgersi ad uno specialista.

In linea di massima il tempo utile per svolgere le visite ortopediche precoci è di 4/4,5 mesi; quest’età consente l’individuazione di gran parte di patologie e l’attivazione di interventi chirurgici per l’eventuale correzione.

La società di pediatria veterinaria (GISPEV) ha fornito ai propri veterinari iscritti, tutta una serie di linee guida rivolte alla diagnosi precoce delle patologie ortopediche pediatriche.

Dott. Luca Scandone
Presidente GISPEV: Gruppo Italiano per lo Studio della Pediatria Veterinaria
Responsabile Chirurgia e Ortopedia della Clinica Veterinaria Adler

Dal 2007 il primo sito italiano dedicato al chihuahua.

Email: info@chihuahuafriends.it

Newsletter

Pagamenti accettati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: