Alimentazione consigliata per chihuahua

Una buona dieta è importantissima per il vostro chihuahua, ricordatevi di stare molto attenti perchè tende facilmente ad ingrassare. Come tipo e marca di alimentazione, quindi, fatevi consigliare dal vostro allevatore (potete continuare a dargli il cibo che mangiava in allevamento), o dal veterinario.
Si potrebbe provare a lasciargli sempre il mangime secco a disposizione e dargli un pasto di mangime umido, una volta al giorno. Se date solo cibo fresco, preparato a casa, ricordatevi di aggiungerci vitamine e calcio, secondo prescrizione del veterinario. Il cibo va dato a temperatura ambiente, somministrare 2 pasti al giorno con un intervallo di 8 ore tra un pasto e l’altro, ad orari fissi e regolari, nella stessa ciotola e nello stesso luogo (possibilmente tranquillo e appartato senza disturbarlo mentre mangia). Se la ciotola non si svuota in 15 minuti, prendete quello che rimane e ridateglielo quando è ora del prossimo pasto. Per le quantità attenetevi a quanto consigliato sulla confezione, ricordandovi di aumentarle o diminuirle in base all’attività fisica del cane. Per sapere se è sazio o ha ancora fame, regolatevi osservando le condizioni della ciotola appena ha finito di mangiare: se la ciotola è vuota e leccata, la razione era insufficiente, mentre se la ciotola è pulita ma con scarsi residui di cibo, la razione era sufficiente. Se il vostro chihuahua è un “mangione” controllate che non ingrassi troppo: le costole non devono essere visibili, ma si devono sentire quando si tocca il cane. Nel caso rivolgetevi al vostro veterinario che vi saprà dare le giuste indicazioni per una dieta leggera ed equilibrata. Per evitare che accetti alimenti da sconosciuti, assicuratevi di essere solo voi e i membri della famiglia a somministrargli i pasti.
Se volete cambiare il tipo di mangime, mischiate all’inizio quello vecchio con il nuovo. Fate questo gradualmente, in modo che la digestione non venga disturbata troppo.
Ricordate di tenere sempre l’acqua fresca e disponibile!

Cibi consentiti:
– carne
– pesce cotto senza spine
– yogurt
– formaggi magri
– tuorlo d’uovo
– cereali e cereali soffiati
– pasta e riso ben cotti
– pane raffermo o biscottato al forno
– verdure cotte
– frutta

Cibi vietati:
– cioccolata
– omogenizzati per bambini
– cipolle
– ossa di pollo e coniglio
– carne di maiale
– formaggi fermentati
– farinacei (patate, cavoli, piselli e fagioli)
– dolciumi
– gelato
– frutta secca
– cibi salati, con spezie, piccanti
– pane fresco

ALIMENTAZIONE DEL CUCCIOLO
Il cucciolo potrebbe mangiare svogliato nei primi giorni, ma se iniziate a dargli specialità di cibi, queste specialità gli dovranno essere date per sempre. Qualche cucciolo potrebbe reagire manifestando problemi con lo stomaco, così da provocare delle feci un po’ morbide, ma questo non è pericoloso. Il fenomeno non durerà a lungo ed cucciolo sarà presto di nuovo di buon umore.
All’inizio il cucciolo mangia 4 pasti in orari stabiliti. A circa 4 mesi di età sono sufficienti 3 pasti (tante volte il cucciolo salta un pasto) e da 7-9 mesi 2 pasti.
Non date latte al cucciolo. Se il cucciolo NON mangia c’è il pericolo che il cucciolo abbia crisi di ipoglicemia, ossia gli zuccheri nel sangue si abbassano troppo. In questo caso il cucciolo diventa flemmatico, fino a presentare crampi. Dategli subito in bocca del miele o, se non c’è disponibile del miele, si può dare dello zucchero. Poi contattate subito il vostro veterinario o l’allevatore. Si può dare ad un cucciolo che mangia poco ed è svogliato degli omogeneizzati di pollo o di tacchino.

LE CIOTOLE

Indispensabili per somministrare cibo e acqua al vostro 4 zampe, le ciotole devono essere acquistate prima dell’arrivo del cucciolo a casa vostra. Ci sono diversi tipi di ciotole in commercio, ma la vostra scelta dovrà indirizzarsi su un unico tipo: quella in acciaio.Le ciotole in plastica infatti, si sporcano, si incrostano, trattengono gli odori, vengono mangiate e spaccate dai dentini affilati dei nostri amici pelosi. Mentre quelle in acciaio durano nel tempo, resistono “agli attacchi”, non trattengono gli odori, si puliscono con semplicità e tornano ogni volta brillanti. Ricordatevi sempre di lavare accuratamente le ciotole togliendo ogni residuo di cibo perchè potrebbe ossidarsi ed essere inquinato da polvere e insetti.

SNACKS
I supplementi andrebbero sempre sottratti alla dose giornaliera di cibo, ci sono moltissimi prodotti (biscotti duri o morbidi, crocchette, bastoncini, ossa, ecc..) utili alla masticazione e per mantenere i denti puliti e senza tartaro. Fate attenzione per i prodotti che scegliete per il vostro chihuahua: viste le piccole dimensioni ricordate di somministrargli snacks della sua portata, esistono dei prodotti apposta per loro come mini-biscotti e mini-ossa facilmente masticabili.

Commenti