Crufts la più grande esibizione canina al mondo

Riconosciuta ufficialmente quale più grande esibizione canina al mondo dal Guinness Book of Records, Crufts prevede di accogliere più di 25.000 cani, di cui circa 1.000 provenienti da Paesi diversi dal Regno Unito.
L’edizione 2007 ha ospitato più di 153.000 visitatori. Durante le quattro giornate sfileranno sette gruppi di cani con pedigree e ogni giorno verrà decretato il vincitore Best in Group. Tutti i vincitori del titolo Best in Group concorreranno quindi, durante la serata di chiusura dell’evento, per aggiudicarsi il titolo Best in Show, ovvero il primo cane al mondo! Oltre a questo concorso di prim’ordine, si svolgeranno altri importanti concorsi canini, inclusi International Obedience, Agility e Heelwork to Music. Ci saranno anche molti stand di enti benefici e organizzazioni cinofile. I visitatori avranno l’imbarazzo della scelta quando arriveranno a questo straordinario evento. Potranno infatti visitare circa 500 stand che offrono tutto quello che cane e padrone possono desiderare, con molti speciali sconti Crufts da cogliere al volo. Chi ama i cani e chi ha intenzione di acquistarne uno potrà anche cogliere l’occasione per conoscere meglio le 190 razze di potenziali partner con pedigree nell’area Discover Dogs, dove degli esperti guideranno nella scelta del compagno perfetto.

LA STORIA DEL CRUFTS
Le origini del Crufts Dog Show Crufts deve il nome al suo fondatore, Charles Cruft. Dopo aver terminato il college nel 1876 e senza avere alcuna intenzione di occuparsi dell’attività orafa di famiglia, il giovane Charles inizia a lavorare con James Spratt, che aveva fondato un’azienda a Holborn, Londra, specializzata nella vendita di “dolci per cani”. Charles Cruft era un tipo ambizioso e dopo un breve apprendistato come segretario, ottiene la promozione a rappresentante vendite, entrando così in contatto con grandi allevamenti sportivi di cani. Inizia quindi a viaggiare molto in Europa e, nel 1878, gli allevatori di cani francesi, intravedendone il talento imprenditoriale, lo invitano a organizzare la promozione della sezione dedicata ai cani dell’Expo di Parigi. E aveva finito il college da appena due anni. Tornato in Inghilterra nel 1886, assume la gestione della mostra Allied Terrier Club presso il Royal Aquarium a Westminster. La prima esibizione targata Crufts viene organizzata nel 1891 presso il Royal Agricultural Hall a Islington, un evento che segna l’inizio di una lunga serie di manifestazioni in questa struttura. In questo periodo era possibile per i singoli organizzare delle manifestazioni per profitto personale, un aspetto che affascinava molto Charles Cruft, il quale riuscì a ottenere grandi guadagni. Oggi non vi sono più manifestazioni canine organizzate da privati e l’autorizzazione alle manifestazioni viene concessa dal Kennel Club, che la rilascia solo a organizzazioni senza scopo di lucro. Nel 1938 Charles Cruft muore e sua moglie si occupa di organizzare la manifestazione del 1939. Tre anni più tardi la signora Cruft, sentendo il peso della responsabilità di organizzare una manifestazione ormai troppo importante, chiede al Kennel Club di assumerne il controllo. Nel 1948 si tiene la prima manifestazione organizzata dal Kennel Club all’Olympia, che riscuote un successo immediato sia tra i partecipanti, sia tra il pubblico. Da quel momento, l’importanza del Crufts cresce anno dopo anno. Nel 1979 la manifestazione si sposta dall’Olympia a Earls Court, dato il numero sempre più alto di partecipanti. Nel 1982 la manifestazione dura tre giorni e nel 1987 quattro giorni, per consentire di ospitare un numero sempre maggiore di cani e spettatori. Nel 1991 la manifestazione del centenario del Crufts si svolge presso il National Exhibition Centre di Birmingham, uscendo così per la prima volta dal territorio londinese. Il 2008 sarà il diciottesimo anno che la manifestazione viene organizzata al NEC.

Commenti